Next Generation EU e Recovery Fund

PNRR: il portale Capacity Italy dedicato al supporto tecnico

Con comunicato del 20 giugno 2022 il MEF Ministero delle Finanze informa che è online Capacity Italy (https://sportellotecnico.capacityitaly.it/), il nuovo portale di assistenza tecnica per sostenere le amministrazioni pubbliche in prima linea nell’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

In particolare, gli enti territoriali (Regioni, Città metropolitane, Comuni, Province) e non territoriali potranno accedere a Capacity Italy direttamente o anche dal sito Italia Domani.

Capacity Italy: come si accede

Gli enti interessati possono: 

  • accedere al portale, 
  • selezionare gli ambiti di interesse
  • consultare la documentazione disponibile.

Per ricevere assistenza dedicata si accede con SPID, il servizio è riservato:

  • agli iscritti al portale ReGiS
  • ai Responsabili Unici del Procedimento (RUP) per gli investimenti relativi ai Ministeri 

che hanno già attivato il servizio di assistenza tecnica.

Come specificato dal MEF nel comunicato, Capacity Italy è un vero e proprio sportello, in grado di fornire al personale tecnico e amministrativo concretamente impegnato nella realizzazione del PNRR le risposte relative a tutte le fasi di attuazione dei progetti, dalla redazione dei bandi alle fasi di rendicontazione e monitoraggio, secondo le indicazioni concordate dal Governo con la Commissione Europea. 

Capacity Italy: attuazione del PNRR e assistenza agli enti locali

L’assistenza è organizzata su due livelli, in funzione del bisogno: 

  • standardizzata (FAQ, linee guida, modulistica) 
  • personalizzata, con la possibilità di formulare quesiti tecnici specifici per ottenere risposte dagli esperti da remoto (con base desk).

Capacity Italy non è soltanto una piattaforma di assistenza tecnica, ma anche un cantiere di buone pratiche e di rafforzamento della capacità amministrativa, grazie alla “formazione sul campo” e allo scambio di competenze tra esperti, operatori e amministratori. 

"Ogni domanda è preziosa, perché sarà di aiuto agli altri enti impegnati nella grande sfida del PNRR".