Riforme del Governo Draghi

Buono patenti: in arrivo il voucher fino a 2.500 euro per i camionisti

Il Garante della Privacy ha dato parere favorevole sullo schema di decreto, predisposto dal Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili (MIMS), di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze (MEF), che definisce i criteri e le modalità di concessione ed erogazione del "buono patente autotrasporto".

Con il fondo denominato ‘Programma patenti giovani autisti per l’autotrasporto’, con una dotazione pari:

  • a 3,7 milioni di euro per l’anno 2022 
  • a 5,4 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2023 al 2026.

si prevede di riconoscere un ‘buono patente autotrasporto’ a certe condizioni, vediamo quali.

Buono patenti: a chi spetta e come fare per averlo

Il fondo di cui sopra sarà utilizzato per concedere:

  • per il periodo dal 1° luglio 2022 al 31 dicembre 2026, 
  • un contributo, denominato ‘buono patente autotrasporto’, 
  • pari all’80 per cento della spesa sostenuta e comunque di importo non superiore a 2.500 euro, 
  • in favore dei cittadini di età compresa fra 18 e i 35 anni 
  • per il conseguimento della patente e delle abilitazioni professionali per la guida dei veicoli destinati all’esercizio dell’attività di autotrasporto di persone e di merci.

Il voucher può essere richiesto solo per via telematica attraverso la piattaforma "Buono patenti" accessibile anche tramite il sito del MEF. 

L'applicazione web è gestita dalla società informatica Sogei.  Per accedere al contributo sarà necessario registrarsi sulla piattaforma e compilare il modulo di istanza.  L'identità dell'utente viene poi verificata in relazione ai dati del nome, cognome e codice fiscale attraverso Spid, CIE o CNS. Il Ministero attribuisce il buono nell'area riservata a ciascun beneficiario.

Infine, le autoscuole, una volta accreditate, verranno inserite in un apposito elenco consultabile dai beneficiari. In caso di usi del buono difformi da quanto previsto dal decreto, Sogei procede in via autonoma alla cancellazione dall'elenco delle autoscuole.

Si attendono ulteriori notizie dalla bozza del provvedimento attuativo.